05.07.2022 / Progetti

L’eredità di Brionvega e le origini di EL.C.A

Ci sono storie che fanno dei giri immensi e poi ritornano.
Ci sono esperienze umane e professionali che lasciano il segno anche dopo moltissimi anni.

Nel 1986, una volta conclusa l’esperienza di Brinel, alcuni lavoratori della Brionvega di Asolo messi in mobilità diedero vita ad una cooperativa specializzata nella progettazione e nella produzione di schede elettroniche. Così è nata EL.C.A: Elettronica Componentistica Asolana.

A distanza di 36 anni, Asolo ha dedicato una mostra per raccontare la storia industriale e umana di Brionvega. L’esposizione è basata in gran parte sulla collezione di radio e televisori di Franco Gigliello, a lungo capo fabbrica dello stabilimento asolano. In occasione di quell’evento Franco insieme a un altro ex dirigente, Francesco Minato, è venuto a visitare la nostra azienda, che conserva ancora un forte legame con Brionvega e con i lavoratori che hanno fatto parte di quell’esperienza.

Oggi EL.C.A. produce schede elettroniche per diverse aziende e dà lavoro a 65 persone, numero peraltro in costante crescita. Con il presidente Giuliano Volpato, Franco e Francesco hanno ascoltato e toccato con mano quanto è stato fatto in questi anni e, commossi, hanno persino ritrovato alcuni pezzi: i banchi di lavoro, il forno e la storica spellafili della Brionvega.

Organizzazione, innovazione e stile esistono ancora in EL.C.A e, grazie al principio di mutualità su cui si fonda la cooperativa, è stata avviata e portata avanti un’attività economica solida, bella da vivere e da far conoscere.